(2007.02.28) TOR @ HOU Stampa
Mercoledì 28 Febbraio 2007 21:03

(2007.02.28) Toronto Raptors @ Houston Rockets

 Team 1
2
3
4
T
Rockets logo
Raptors 27
40
12
27
 106
Rockets
21
26
21
22
90
 

106


 

90


Commento

Ciò che ci auguravamo, che speravamo, dopo la batosta di San Antonio si è avverato. I Raptors conquistano Houston, lo fanno nel modo migliore e contro una squadra al competo, Yao ormai è una assenza cronica per i texani. Dei giocatori a rischio per infortunio, Parker e Garbajosa per i canadesi e McGrady per i padroni di casa, solo il primo è stato costretto a dare forfait...di Parker non si conoscono ancora i tempi di recupero.

Veniamo alla partita, la cronaca con i nudi numeri mostra gli ospiti sempre avanti nel punteggio, all'intervallo lungo sono addirittura 20 i punti di vantaggio. Partita chiusa? Assolutamente no, al rientro dagli spogliatoi i canadesi giocano in modo a dir poco imbarazzante, realizzando la miseria di soli 12 punti in un quarto (record negativo?), nella breve pausa che introduce all'ultima frazione Mitchell deve avere spiegato qualcosa e il divario tra le due squadre è tornato lentamente a salire fino a fissarsi sul +16 finale.

Diamo ora una occhiata alle singole prestazioni, per i texani c'erano da verificare le  condizioni di McGrady al rientro dopo avere saltato la partita coi Celtics, il giocatore è parso avere riassorbito completamente l'infortunio, ha giocato molto, realizzato col 50% e catturato rimbalzi, una prestazione in media. I soli Shane Battier e Chuch Hayes hanno fornito buone prestazioni, realizzando con medie notevoli mentre il "piccolo" Rafer Alston ha preso molti, forse troppi tiri sbaglaindo decisamente troppo. Nota negativa, Mutombo, che ha offerto una prestazione disastrosa, a sua attenuante l'età, 41 anni, ancora in quintetto in una franchigia importante sono un bel motivo d'orgoglio.

Ora parliamo di chi ha vinto, tre nomi su tutti, T.J. Ford , il neo acquisto Juan Dixon, Juan Calderon e Andrea Bargnani, bene gli altri, tutti hanno portato qualcosa seppur sbagliando qualcosa di troppo al tiro, Bosh si è insolitamente preso pochi tiri ma ha distribuito assist e catturato rimbalzi, Garbajosa in dubbio fino all'ultimo è stato uomo squadra al servizio dei compagni.

Veniamo ora al "Mago" che chiude ottimamente la sua prima campagna texana, anche ieri sera Top scorer della squadra (20 pts), da notare la grande percentuale di tiro specialmente dalla lunga distanza (4/5), stavolta meno bene ai rimbalzi rispetto alle ultime partite ma non scordiamo che è alla sua prima stagione NBA, stavolta Mitchell lo ha utilizzato pochissimo nel primo quarto, per lui poco più di 2 minuti mentre Andrea è stato il vero protagonista della seconda frazione dove ha realizzato ben 13 punti, contribuendo in larga misura alla fuga di Toronto.

La tourneè texana si chiude con un bilancio positivo, 1 vittoria (larga) una sconfitta (larga), contro 2 squadre sulla carta decisamente più forti, addirittura se la stagione finisse qui i canadesi sarebbero testa di serie n. 3 ai play off della Division, è ancora presto per fare questi conti ma serve per il morale. Bargnani chiude un grande febbraio, in questo mese è migliorato in tutto sempre più in lotta per aggiudicarsi il titolo di Rookie of the Year.


Commento del sito NBA.com - Commento del sito Gazzetta.it  
 
 
Per una galleria completa di immagini della partita, andate qui ...mentre per la cronaca "in loco": Metti una sera a Houston ... ( Grazie a Giulio )

 

Bargnani's STATS


Bargnani NBA Stats
Andrea Bargnani's STATS
MIN
FGM-A
3PM-A
FTM-A
OFF
DEF
REB
AST
STL
BLK
TO
PF
PTS
32
8-12
4-5
0-0
  0 2  2  0
1
  1 0 1
20

 Boxscore dell'incontro

VIDEO

Andrea Bargnani Highlights ( thanks to chasin80 )

{youtube}4P1kPL9DB3M{/youtube}


Andrea Bargnani Extended Highlights ( thanks to chasin80 )

{youtube}pyaQYWG-E4k{/youtube}


Andrea fa il gesto della cornetta durante la partita  ( thanks to zoom5 )

{youtube}k1IDBWB7ntk{/youtube}


Andrea Bargnani intervista nel dopogara ( thanks to chasin80 )

{youtube}7RKX-o1Jz28{/youtube}

"Abbiamo parlato parecchio riguardo la circolazione della palla, perchè nelle 2 gare in cui non l'avevamo mossa molto -- Cleveland e San Antonio -- abbiamo perso. Quando facciamo circolare la palla, giochiamo bene. Abbiamo fatto un grande lavoro, sopratutto in difesa."

Sam Mitchell intervista nel dopogara ( thanks to chasin80 )

{youtube}fqUhyDdyDE8{/youtube}

  "Penso che sia a suo agio. Sta mostrando quanto diventerà forte, ma la cosa che mi rende felice è ciò che sta facendo in difesa e a rimbalzo. Non ho mai avuto una conversazione con Andrea riguardo l'attaccare il canestro. Ho notato presto che aveva un'idea niente male su come si fa canestro."  


 

Cuck e Leo: considerazioni del dopogara ( thanks to chasin80 )

{youtube}LZk5VpNQpco{/youtube}


 

Sintesi della partita ( thanks to chasin80 )

{youtube}nNapMtL0zzM{/youtube}