playoff 2017

Le franchigie in cui non militano i nostri giocatori.
Avatar utente
wisconsin
Most Valuable Player
Messaggi: 2743
Iscritto il: 18/07/2010, 21:29
NBA Team: italiani + timberwolves
Località: Hudson, Wisconsin (fu Genova)

Re: playoff 2017

Messaggioda wisconsin » 05/06/2017, 15:29

Che palle!!
Mi sono rifiutato di guardare la partita ieri dopo lo schifo di gara 1 e ho fatto bene.
Una nota sui TO di LBJ in gara 1: GS lasciava il solo Green o altro lungo in aiuto sulla penetrazione, mentre tutti gli altri si aprivano contemporaneamente per coprire gli scarichi, cosa che le altre squadre ai PO non hanno fatto. Risultato: palla persa o giocatore che riceve ma non ha spazio per il tiro facile (Korver non ha fatto niente, mentre contro Boston e Toronto ha punito da dietro l'arco).
Non mi sento di dire che l'arbitraggio di gara uomo fosse tropo casalingo, ma sono stufo e arcistufo di vedere accompagnate, passi, difensori o attaccanti che abbracciano l'avversario, attaccanti che tirano giù il braccio del difensore e poi sbracciano per farsi chiamare il fallo (vero Green?).
Spero in un mega flop di ascolti per queste finali, così magari la lega si decide a fare qualcosa. Anche i cronisti americani non sanno cosa più cosa dire, anche se potrebbero sbottare in pochino in diretta per criticare la lega, specie Van Gundy che mi sembra il più onesto dei tre.
"Rigore e' quando arbitro fischia!" Vujadin Boskov

MPM #9

Avatar utente
issidingo
Superstar NBA
Messaggi: 591
Iscritto il: 18/09/2013, 11:46
NBA Team: San Antonio Spurs

Re: playoff 2017

Messaggioda issidingo » 07/06/2017, 10:35

skip to my lou ha scritto:
PolBodetto ha scritto:Altro giro altra legnata per Labbrone e compagni..
Che dite, queste finals sono morte prima di nascere o riusciranno i nostri eroi ad evitare lo sweep?
Ad ogni modo, l'unica, mosetissima soddisfazione di queste finali noiosissime é vedere quel cane di JR SMIth tornare a giocare come sempre, cioé da cani.. Questo se non finiva alla corte del Re non vinceva un anello manco al Luna PArk!



Supporting cast anche oggi sottotono e surclassato da quello di gsw
Al di fuori dei big three i cavs sono nulli ma è quello che ottieni quando fai fare la squadra alla tua stella e non al tuo direttore sportivo.

Partita brutta, senza storia e senza pathos riassumibile con "big four" battono "big three" non perche siano più forti ma solo perché sono uno in più.


Non ho capito chi sarebbe terzo big dei cavs. Io vedo 2 fenomeni e poi tanta ferraglia misto mari e monti che si puo' avere una giornata di grazia qua e la ma che di fondo non puo' competere con i mostri.

Contro questi warriors non c'e' credo nulla da fare. A differenza dei cavs che fanno sempre la stessa cosa (peraltro bene), questi hanno una quantita´ di variazioni offensive pressoche' illimitate.

Peraltro guardando james in maniera oggettiva, fenomenale in attacco fino a quando dura la benzina ma in difesa immagino abbia deciso da solo di accoppiarsi con thompson che sta fermo sul perimetro. E quelle volte che thompson fa back door, penetra o usa il blocco James nemmeno ci va dietro. I successi di miami erano dovuti in gran parte al gran lavoro difensivo di james/ wade che rubavano palle a andava in transizione. Giocando cosi' in difesa onestamente i warriors con durant ti fanno 120-130 punti a ogni partita.

Rating altissimi quindi il modello nba di supermonopoli di fenomeni funziona.

L'unica possibilita' e' che il monociglio vada a san antonio a far coppia con leonard, allora avremmo una reale sfidante.

Avatar utente
wisconsin
Most Valuable Player
Messaggi: 2743
Iscritto il: 18/07/2010, 21:29
NBA Team: italiani + timberwolves
Località: Hudson, Wisconsin (fu Genova)

Re: playoff 2017

Messaggioda wisconsin » 07/06/2017, 15:29

Ci sono voci insistenti che danno Chris Paul a SA. Quello sarebbe già un bel miglioramento: Paul titolare e Parker che subentra e guida i panchinari. Avresti uno dei migliori playmaker della lega come sesto uomo e questo è un vantaggio enorme. Pop potrebbe anche inventarsi dei trucchetti per giocare col doppio play e far perdere riferimenti alla difesa avversaria. Speriamo che si avveri. Comunque GS quasi sicuramente perderà Iggy l'anno prossimo perché non ha soldi, a meno che lui rinunci ai soldoni e si accontenti del minimo da veterano (dubito fortemente). Durant probabilmente rinnova, specie se vincono quest'anno, quindi GS avrà davvero poco spazio salariale per gente decente. Speriamo bene
"Rigore e' quando arbitro fischia!" Vujadin Boskov

MPM #9

Ziolepr8
Leader della squadra
Messaggi: 391
Iscritto il: 16/12/2011, 10:16

Re: playoff 2017

Messaggioda Ziolepr8 » 08/06/2017, 11:07

Prima o poi però qualcuno dovrà cominciare a domandarsi perchè attorno a Lebron "non c'è nessuno" ogni volta.
Io ho una teoria, e cioè che un giocatore di merda con Lebron fa le onde perchè sfrutta spazi, un giocatore medio resta però tale.
In altri sistemi, tipo GS, ma anche SA, per esempio, un giocatore di merda resta un giocatore di merda ma un giocatore medio rende al massimo e risulta decisivo.
I compagni di lebron (e di Irving, che alla fine gioca allo stesso modo ma da play) vivono di quello che il re concede loro, fatto di skip pass e corner threes. Se sei uno scappato di casa alla Mo Williams che sai solo tirare piedi a terra, con uno così passi per un giocatore molto migliore di quello che sei. Se sei un grandissimo tiratore come Korver, ti ritrovi invece a essere semplicemente lo stesso giocatore. In entrambi i casi, quando c'è da fare lo step in più non sai e non puoi fare nulla.

Ancora, leggo di gente che dice "eh, ma ha vita facile durant, ha il campo aperto". Ma perchè, contro i Cavs si può aiutare? Hanno tirato da 3 più e meglio di GS in stagione, con percentuali irreali dagli angoli e efficienza offensiva spaventosa nei playoff. A me pare che quello del re solitario sia un mito alimentato ad arte.

Ziolepr8
Leader della squadra
Messaggi: 391
Iscritto il: 16/12/2011, 10:16

Re: playoff 2017

Messaggioda Ziolepr8 » 08/06/2017, 11:15

issidingo ha scritto:
skip to my lou ha scritto:
PolBodetto ha scritto:Altro giro altra legnata per Labbrone e compagni..
Che dite, queste finals sono morte prima di nascere o riusciranno i nostri eroi ad evitare lo sweep?
Ad ogni modo, l'unica, mosetissima soddisfazione di queste finali noiosissime é vedere quel cane di JR SMIth tornare a giocare come sempre, cioé da cani.. Questo se non finiva alla corte del Re non vinceva un anello manco al Luna PArk!



Supporting cast anche oggi sottotono e surclassato da quello di gsw
Al di fuori dei big three i cavs sono nulli ma è quello che ottieni quando fai fare la squadra alla tua stella e non al tuo direttore sportivo.

Partita brutta, senza storia e senza pathos riassumibile con "big four" battono "big three" non perche siano più forti ma solo perché sono uno in più.


Non ho capito chi sarebbe terzo big dei cavs. Io vedo 2 fenomeni e poi tanta ferraglia misto mari e monti che si puo' avere una giornata di grazia qua e la ma che di fondo non puo' competere con i mostri.




Love è un signor giocatore, soprattutto contro un quintetto small dove può darti peso sotto ma anche spazio davanti.
Dall'altra parte siamo sicure che ci sia sto roster ineguagliabile da lebron e soci? ci sono pachulia e Mcgee che son ritardati, Clark che se gli dai i tiri piedi a terra te li mette e bona, il cadavere di barnes, west che ha 54 anni, iggy che è fisicamente in là e McCaw che è un rookie senza nemmeno particolari prospettive da allstar.
I "mostri" quali sarebbero? Curry? C'è Irving. Durant? C'è Lebron. Green? C'è Love. Klay? Grandissimo, mio giocatore preferito in nba, ma i tiratori ce li ha pure Cleveland, e di certo non è un "mostro".
Livingstone dà profondità, senz'altro, ed è un gran bel vedere, ma non è certo LA differenza. E di giocatori altrettanto validi ce ne sono, basta saperli pescare.
Ripeto, per me è solo romanzo: il re è da solo perchè il suo modo di giocare non prevede altro.

Avatar utente
smemolo
Superstar NBA
Messaggi: 685
Iscritto il: 24/02/2013, 23:24

Re: playoff 2017

Messaggioda smemolo » 08/06/2017, 11:44

Ziolepr8 ha scritto: il re è da solo perchè il suo modo di giocare non prevede altro.

mamma mia
frase finale da brividi!!!
rolling max!


Gian ha scritto:Uomo da battere e campione uscente non sono sinonimi e spesso non coincidono, è sin troppo ovvio!
Di certo questa discussione mi ricorda i tempi dell'asilo..., peccato io sia troppo vecchio per parteciparvi! Voi??

Ziolepr8
Leader della squadra
Messaggi: 391
Iscritto il: 16/12/2011, 10:16

Re: playoff 2017

Messaggioda Ziolepr8 » 08/06/2017, 15:02

Attenzione, non dico che gioca da solo eh, dico che il modo in cui coinvolge i compagni è tale che non permette loro di fare salti di qualità importanti nei momenti topici. Il sistema di gioco James li rende totalmente dipendenti da lui.

Avatar utente
issidingo
Superstar NBA
Messaggi: 591
Iscritto il: 18/09/2013, 11:46
NBA Team: San Antonio Spurs

Re: playoff 2017

Messaggioda issidingo » 09/06/2017, 9:57

Condivido poco di quello che dici.

In un certo senso James ha voluto ripetere l'esperienza di Miami, dove love fa da bosh e irving da Wade. Infatti il sistema di gioco e' pressoche' uguale, palla in mano a james che penetra/scarica o irving che va in iso penetrando con il love di turno che prende qualche scarico da 3 o ogni tanto pick and roll o in post quando c'e' un evidente mismatch. la differenza pero' e' che Miami era una squadra cattivissima e aggressiva in difesa, dove i comprimari erano gente tosta, in grado di difendere e di giocare di fisico (battier, haslem) o un cecchino alla ray allen. Qui i comprimari sono robaccia del calibro di jr smith. Secondo me James ha anche fatto sembrare delle salme dei giocatori veri a miami, mi riferisco ai chalmers o andersen.
Poi la comparazione love/Bosh e' ovviamente tutta a favore di Bosh, giocatore rapido, tecnico, con visione di gioco, con tiro dalla media e una difesa molto migliore. E onestamente io prendo il prime wade su irving sempre e cmq, wade e' in grade di fare pick and roll, di postare qualunque guardia avversaria, di tirare dalla media ovunque, e' letale in transizione e in difesa in grando di far sentire fisico e cattiveria.

Anche la comparazione irving/curry per me non regge. Adoro irving ma non ha per nulla il repertorio di curry. Curry esce dai blocchi, sa giocare il pick and roll, sa scaricare, e' in moto continuo ed e' un discreto difensore sui blocchi. Iriving in difesa e' pressoche' nullo e non gioca quasi mai per lo scarico, pick and roll nullo, non lo si vede mai correre per uscire dai blocchi ma sta fermo quando james ha palla in mano. Due fenomeni, ma uno ha molto piu' arsenale offensivo e difensivo.

Idem per thompson e green che sono giocatori in grado di fare mille cose sue due lati del campo.

Io li detesto personalmente e credo che gli vengano tollerati mille falli in difesa, ma golden state ha una varieta' infinita offensiva, mai vista tanta roba cosi' in vita mia. Con durant, al netto di qualche trade da nba2k, hanno almeno 3-4 anelli di fila garantiti.

Ripeto l'unica maniera per batterli e' uno scenario di fantascienza in cui affianchi a leonard un james o roba simile. Anzi ancora meglio, metti in monociglio con leonard e allora ci si gode una gran serie.

Ziolepr8
Leader della squadra
Messaggi: 391
Iscritto il: 16/12/2011, 10:16

Re: playoff 2017

Messaggioda Ziolepr8 » 09/06/2017, 17:16

Io vorrei tanto vedere Steph e Durant (e Kerr, ovviamente ) ai Cavs e Lebron e Irving e il pupazzo lue ai Warriors, e vedere se i "catrami" dei cavs giocano meglio o peggio di adesso.

amaryllide
In panchina
Messaggi: 132
Iscritto il: 03/09/2007, 20:09

Re: playoff 2017

Messaggioda amaryllide » 09/06/2017, 20:23

issidingo ha scritto: Iriving in difesa e' pressoche' nullo.

Mah...oggi non lo so, ma nessuno riuscirà mai a togliermi dalla testa che se non si fosse infortunato dieci minuti dopo di azioni del genere ne avremmo viste parecchie due anni fa, e quella finale avrebbe avuto tutta un'altra storia.
https://www.youtube.com/watch?v=Qit15vtspoM

Avatar utente
wisconsin
Most Valuable Player
Messaggi: 2743
Iscritto il: 18/07/2010, 21:29
NBA Team: italiani + timberwolves
Località: Hudson, Wisconsin (fu Genova)

Re: playoff 2017

Messaggioda wisconsin » 10/06/2017, 4:25

CHE SCHIFO!!!
Ho solo controllato il punteggio e Cleveland conduce 78 a 57 con 2 minuti all'intervallo :shock:
Questi erano punteggi che si ottenevano in 4 quarti di gioco quando si giocava a pallacanestro. Che finali squallide. Anche dovessero portarla a gara 7, rimane una serie squallida. Mi rifiuto categoricamente di guardarle.
"Rigore e' quando arbitro fischia!" Vujadin Boskov

MPM #9

Avatar utente
wisconsin
Most Valuable Player
Messaggi: 2743
Iscritto il: 18/07/2010, 21:29
NBA Team: italiani + timberwolves
Località: Hudson, Wisconsin (fu Genova)

Re: playoff 2017

Messaggioda wisconsin » 10/06/2017, 4:29

68 a 86 all'intervallo ... andate a cagare tutti quanti, da Silver all'ultimo dei panchinari della D-League!
"Rigore e' quando arbitro fischia!" Vujadin Boskov

MPM #9

Avatar utente
PolBodetto
Superstar NBA
Messaggi: 676
Iscritto il: 21/11/2014, 12:42
NBA Team: Spurs
Località: Karlsruhe, Germania, Europa

Re: playoff 2017

Messaggioda PolBodetto » 10/06/2017, 11:38

Mamma mia, sembra un All Star GAme..
Davvero triste, soprattutto confronatdolo ad esempio con le finali 2005, con i Pistons tenuti a mi pare 85 punti di media a partita..
Bisogna davvero cmabiare qualcosa, allontanare la linea dei tre punti, smetterla di fischiare i sospiri..
Questo non é piú basket, é tiro al piccione!
Ama, e fa ciò che vuoi

Avatar utente
wisconsin
Most Valuable Player
Messaggi: 2743
Iscritto il: 18/07/2010, 21:29
NBA Team: italiani + timberwolves
Località: Hudson, Wisconsin (fu Genova)

Re: playoff 2017

Messaggioda wisconsin » 10/06/2017, 15:49

Un mio amico ha avuto un'idea brillante: il tiro da fuori vale 2 punti, quello da dentro vale 3. Allora vedi che ritornano i veri centri :banana:
"Rigore e' quando arbitro fischia!" Vujadin Boskov

MPM #9

Jeeves
Superstar NBA
Messaggi: 907
Iscritto il: 21/10/2010, 9:22

Re: playoff 2017

Messaggioda Jeeves » 10/06/2017, 17:27

PolBodetto ha scritto:Mamma mia, sembra un All Star GAme..
Davvero triste, soprattutto confronatdolo ad esempio con le finali 2005, con i Pistons tenuti a mi pare 85 punti di media a partita..
Bisogna davvero cmabiare qualcosa, allontanare la linea dei tre punti, smetterla di fischiare i sospiri..
Questo non é piú basket, é tiro al piccione!


In gara 3 Irving, senza piccioni perchè ha tirato 0 su 7 dall'arco, ne ha fatti 38.
Non è che mi state diventando un po' troppo unavoltisti...
Il fatto è che il gioco è cambiato. Ci sono giocatori che una volta, semplicemente, non esistevano (Lebron). Gente che tira da nove metri con una velocità pazzesca (Curry). Giocatori di 2.10 che possono fare qualunque cosa (Durant). Il concetto di difesa non può più essere lo stesso di un tempo.
Certo, può anche non piacere.
E' come è successo nel tennis, quando alcuni giocatori hanno iniziato a servire a 200 kmh e alcune partite si risolvevano in un bombardamento senza scambi.
Per fortuna poi ci sono i Federer e i Wawrinka
RESISTENZA BELINELLI N. 15


Torna a “Altre squadre NBA”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite