Stagione 2016/2017 di Andrea "Il Mago" Bargnani: cap. XI @Baskonia

Dieci stagioni in America tra alti e bassi. Tornato in Europa per dimostrare di essere ancora un fattore. Comincia l'undicesimo capitolo di questa storia in maglia Saski Baskonia!
Avatar utente
smemolo
Superstar NBA
Messaggi: 684
Iscritto il: 24/02/2013, 23:24

Re: Stagione 2016/2017 di Andrea "Il Mago" Bargnani: cap. XI @Baskonia

Messaggioda smemolo » 13/02/2018, 13:19

sirio82 ha scritto:Sì ma a onor del vero lui non ha mai ufficialmente detto che smette...... per cui qualcuno che sogna un ritorno c'è sempre (compresi tanti di noi).
Poi il rosicare è tutt'altra cosa


la comunicazione non è mai stato il pezzo forte del suo repertorio
(anche se poi è capace di perle rare anche lì)
rolling max!


Gian ha scritto:Uomo da battere e campione uscente non sono sinonimi e spesso non coincidono, è sin troppo ovvio!
Di certo questa discussione mi ricorda i tempi dell'asilo..., peccato io sia troppo vecchio per parteciparvi! Voi??

Avatar utente
tafo
Site Admin, Biker & Bol
Messaggi: 1013
Iscritto il: 03/03/2007, 17:29
NBA Team: Utah Jazz
Località: Imola
Contatta:

Re: Stagione 2016/2017 di Andrea "Il Mago" Bargnani: cap. XI @Baskonia

Messaggioda tafo » 13/02/2018, 15:22

c'è poco da fare, gli voglio tanto bene e gliene vorrò sempre :)
"L'uomo deve poter scegliere tra bene e male, anche se sceglie il male. Se gli viene tolta questa scelta egli non è più un uomo, ma un'arancia meccanica"

Verdiglione
Free Agent!
Messaggi: 428
Iscritto il: 18/03/2013, 12:18

Re: Stagione 2016/2017 di Andrea "Il Mago" Bargnani: cap. XI @Baskonia

Messaggioda Verdiglione » 16/02/2018, 17:20

Ognuno ha il diritto di essere felice. E di esserlo seguendo la propria strada, visto che non fa del male a nessuno.
Buona vita ad Andrea che ci ha fatto sognare ed anche incazzare. E va bene così.

Detto questo e passato qualche anno, direi che a parte tutte le considerazioni tecniche, le sfighe varie ed il carattere “particolare” la chiave sia stata che Andrea non si è mai integrato nel mondo NBA e nella società USA in generale. Forse è andato di là troppo presto per lui, chissà…………

Avatar utente
Gabbo
Il Mago
Messaggi: 7307
Iscritto il: 11/04/2007, 17:18

Re: Stagione 2016/2017 di Andrea "Il Mago" Bargnani: cap. XI @Baskonia

Messaggioda Gabbo » 05/03/2018, 23:16

Se non ce la fa più o non ha più voglia è legittimo, però annuncialo almeno un minimo. Anche solo con un #ciaone.
Al massimo poi rientri come Jordan :lol: :lol: :lol:
"Dottor/
Professor/
Truffatore/
Imbroglione"

Avatar utente
andman
Stagione da Sophomore
Messaggi: 222
Iscritto il: 08/12/2012, 12:41
NBA Team: boston

Re: Stagione 2016/2017 di Andrea "Il Mago" Bargnani: cap. XI @Baskonia

Messaggioda andman » 23/06/2018, 9:52

Ma almeno è vivo? :lol2:

Avatar utente
Menego
Leader della squadra
Messaggi: 333
Iscritto il: 23/02/2013, 14:56

Re: Stagione 2016/2017 di Andrea "Il Mago" Bargnani: cap. XI @Baskonia

Messaggioda Menego » 06/08/2018, 16:54

Nessuno ha voglia di commentare questa news di qualche giorno fa?
Ennesima nota negativa sul "caratteraccio" di Andrea...spero che un giorno si possa chiarire con Castellano :cry:

https://sportando.basketball/it/italia/ ... llito.html

Intanto di recente hanno messo su Youtube questa favolosa partita NBA del 2009...rivista tutta, quanta nostalgia...


Avatar utente
fagiu
Pagliaccio psicotico
Messaggi: 5555
Iscritto il: 17/03/2007, 13:23
Località: Serenissima Repubblica di Venezia

Re: Stagione 2016/2017 di Andrea "Il Mago" Bargnani: cap. XI @Baskonia

Messaggioda fagiu » 07/08/2018, 10:55

Menego ha scritto:Nessuno ha voglia di commentare questa news di qualche giorno fa?
Ennesima nota negativa sul "caratteraccio" di Andrea...spero che un giorno si possa chiarire con Castellano :cry:

https://sportando.basketball/it/italia/ ... llito.html

Intanto di recente hanno messo su Youtube questa favolosa partita NBA del 2009...rivista tutta, quanta nostalgia...



Se non ricordo male, 'sto Castellano è anche quel tecnico che ha messo il ragazzino alto Bargnani a tirare da 3, trascurando parecchio i fondamentali di un lungo. Quando dice che il suo lavoro di insegnante è riuscito a metà, io penso anche alla tecnica, non solo all'aspetto umano. :roll:

Avatar utente
PolBodetto
Superstar NBA
Messaggi: 635
Iscritto il: 21/11/2014, 12:42
NBA Team: Spurs
Località: Karlsruhe, Germania, Europa

Re: Stagione 2016/2017 di Andrea "Il Mago" Bargnani: cap. XI @Baskonia

Messaggioda PolBodetto » 07/08/2018, 11:56

Beh, stava cercando di crear il Nowitki 2.0, peccato che il tedesco abbia un'altra testa rispetto a Mozzarellone..
Ad ogni modo, non si puó giudicare una persona che non si conosce, ma non ricordo di aver mai letto di qualcuno che ne parlasse bene dal lato umano, non é un bel segno.
comunque nel video che hai postato si rivedono altri desaparecidos: Noah, che dubito si ricordi ormai di che colore é un pallone, Rose.. sembra la partita delle vecchie glorie!
Ama, e fa ciò che vuoi

Ziolepr8
Leader della squadra
Messaggi: 391
Iscritto il: 16/12/2011, 10:16

Re: Stagione 2016/2017 di Andrea "Il Mago" Bargnani: cap. XI @Baskonia

Messaggioda Ziolepr8 » 07/08/2018, 15:58

PolBodetto ha scritto:Beh, stava cercando di crear il Nowitki 2.0, peccato che il tedesco abbia un'altra testa rispetto a Mozzarellone..
Ad ogni modo, non si puó giudicare una persona che non si conosce, ma non ricordo di aver mai letto di qualcuno che ne parlasse bene dal lato umano, non é un bel segno.


I compagni di squadra di Treviso, e diversi anche oltreoceano.
Per quanto ho capito io di Bargnani, è uno che fa fatica a tenere i contatti, e lo capisco perchè anche io sono così. Non sei portato per i "convenevoli", li subisci e quando puoi li eviti, così come le conversazioni di cirocstanza, e la conseguenza è che se non hai comunicazioni specifiche da fare non ti fai sentire, e poi passa il tempo e ti ritrovi che ne è passato troppo e non sai come fare a ripartire. Non è facile superare questa cosa, soprattutto quando poi ti ritrovi tuo malgrado sovraesposto alla socialità. A me è successo facendo politica a livello locale, finisce che vai in una specie di burnout da comunicazione e non riesci più a prendere manco in mano il telefono.
Non so se sia una forma di introversione o che altro, non ho mai approfondito, ma se dall'altra parte non c'è la sensibilità per capirlo e "perdonarti" e venirti a cercare finisci a ritagliarti una cerchia molto ristretta di confidenti e lì ti fermi.

amaryllide
In panchina
Messaggi: 132
Iscritto il: 03/09/2007, 20:09

Re: Stagione 2016/2017 di Andrea "Il Mago" Bargnani: cap. XI @Baskonia

Messaggioda amaryllide » 07/08/2018, 19:35

Ziolepr8 ha scritto:
PolBodetto ha scritto:Beh, stava cercando di crear il Nowitki 2.0, peccato che il tedesco abbia un'altra testa rispetto a Mozzarellone..
Ad ogni modo, non si puó giudicare una persona che non si conosce, ma non ricordo di aver mai letto di qualcuno che ne parlasse bene dal lato umano, non é un bel segno.


I compagni di squadra di Treviso, e diversi anche oltreoceano.
Per quanto ho capito io di Bargnani, è uno che fa fatica a tenere i contatti, e lo capisco perchè anche io sono così. Non sei portato per i "convenevoli", li subisci e quando puoi li eviti, così come le conversazioni di cirocstanza, e la conseguenza è che se non hai comunicazioni specifiche da fare non ti fai sentire, e poi passa il tempo e ti ritrovi che ne è passato troppo e non sai come fare a ripartire. Non è facile superare questa cosa, soprattutto quando poi ti ritrovi tuo malgrado sovraesposto alla socialità. A me è successo facendo politica a livello locale, finisce che vai in una specie di burnout da comunicazione e non riesci più a prendere manco in mano il telefono.

diciamo anche che la politica a livello locale, persino per un maneggione, porta più rogne (leggi odi insanabili come solo quelli di paese possono essere) che vantaggi. Se a far politica tiravi su a 30 anni settantamilioni, avete sentito bene, diconsi SETTANTA MILIONI DI DOLLARI (https://www.spotrac.com/nba/brooklyn-ne ... -earnings/), vuoi vedere che pur di farti passare la "timidezza" ti andavi a ingaggiare David Axelrod (il capo della propaganda di Obama)? Il carattere è una cosa, il professionismo è un'altra. E il professionista HA IL DOVERE di esserlo a 360 gradi, il che vuol dire anche dal lato comunicativo, per uno sportivo del 2000.

Ziolepr8
Leader della squadra
Messaggi: 391
Iscritto il: 16/12/2011, 10:16

Re: Stagione 2016/2017 di Andrea "Il Mago" Bargnani: cap. XI @Baskonia

Messaggioda Ziolepr8 » 08/08/2018, 9:33

amaryllide ha scritto:
Ziolepr8 ha scritto:
PolBodetto ha scritto:Beh, stava cercando di crear il Nowitki 2.0, peccato che il tedesco abbia un'altra testa rispetto a Mozzarellone..
Ad ogni modo, non si puó giudicare una persona che non si conosce, ma non ricordo di aver mai letto di qualcuno che ne parlasse bene dal lato umano, non é un bel segno.


I compagni di squadra di Treviso, e diversi anche oltreoceano.
Per quanto ho capito io di Bargnani, è uno che fa fatica a tenere i contatti, e lo capisco perchè anche io sono così. Non sei portato per i "convenevoli", li subisci e quando puoi li eviti, così come le conversazioni di cirocstanza, e la conseguenza è che se non hai comunicazioni specifiche da fare non ti fai sentire, e poi passa il tempo e ti ritrovi che ne è passato troppo e non sai come fare a ripartire. Non è facile superare questa cosa, soprattutto quando poi ti ritrovi tuo malgrado sovraesposto alla socialità. A me è successo facendo politica a livello locale, finisce che vai in una specie di burnout da comunicazione e non riesci più a prendere manco in mano il telefono.

diciamo anche che la politica a livello locale, persino per un maneggione, porta più rogne (leggi odi insanabili come solo quelli di paese possono essere) che vantaggi. Se a far politica tiravi su a 30 anni settantamilioni, avete sentito bene, diconsi SETTANTA MILIONI DI DOLLARI (https://www.spotrac.com/nba/brooklyn-ne ... -earnings/), vuoi vedere che pur di farti passare la "timidezza" ti andavi a ingaggiare David Axelrod (il capo della propaganda di Obama)? Il carattere è una cosa, il professionismo è un'altra. E il professionista HA IL DOVERE di esserlo a 360 gradi, il che vuol dire anche dal lato comunicativo, per uno sportivo del 2000.


Ecco questo è un punto interessante, perchè mai nessuno dei suoi manager o consiglieri gli abbia detto "senti, capisco che non ti piace parlare o fare lo splendido, assumiti un cazzo di social media manager per due spicci e non ci pensi più". O magari gliel'hanno detto e lui non ha voluto... boh.


Torna a “Andrea Bargnani”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite