Stagione NBA 2015/2016

Le franchigie in cui non militano i nostri giocatori.
Ziolepr8
Leader della squadra
Messaggi: 389
Iscritto il: 16/12/2011, 10:16

Re: Stagione NBA 2015/2016

Messaggioda Ziolepr8 » 14/04/2016, 9:15

PolBodetto ha scritto:Se volete la mia opinione, la stanno tirando un pò troppo per le lunghe con sto addio di Kobe: una stagione indegna, giocata su una gamba sola, tirando da cani e tutto per fare un ultimo tour tipo stella del circo Barnum..
Secondo me avrebbe dovuto avere il buonsenso di ritirarsi l'anno scorso senza tante storie, poi tutta sta pompa per me è esagerata, voglio dire quando e se si ritirerà TD cosa dovrebbero fargli, una statua in ogni palazzetto?
Aggiungo per dovere di cornaca che a me Kobe è sempre stato sulle balle, per cui non sono molto imparziale..


quando si ritirerà Duncan dovrebbero fargli la stessa cosa che stanno facendo a Kobe, sembre che lui voglia. Stiamo parlando di due dei più grandi giocatori di sempre, in un contesto, quello NBA, che esiste solo perchè giocatori del genere, con il loro sacrificio e dedizione, fanno vendere biglietti e diritti tv. Senza questo tipo di giocatori l'NBA non sarebbe quello che è, sia nel bene che nel male. E' normale che celebrino le loro leggende come più gli aggrada.

Avatar utente
issidingo
Superstar NBA
Messaggi: 590
Iscritto il: 18/09/2013, 11:46
NBA Team: San Antonio Spurs

Re: Stagione NBA 2015/2016

Messaggioda issidingo » 14/04/2016, 9:38

L'nba ha vissuto in nottata una di quelle farse televisive gia' scritte, con kobe che spara il sessantello ma con 50 tiri....e curry che mette altre tremila triple.

Purtroppo e' un andazzo generale, ormai sembra interessino solo i record e riempire le stats.

In una sola stagione battuto il record di sempre, il record in casa, numero di triple le triple doppie se non erro (ma ho seguito poco le ultime settimane).

Il che vuol dire solo una cosa: un livello infame generale.

Diamo ovviamente atto a curry di essere un alieno, quello ormai ogni volta che sulla sirena tira da meta' campo fa canestro...

Bryant da furbastro qual'e' ha mascherato la vergognosa stagione lakers con un bel tour d'addio di 6 mesi.

PO che ormai mi interessano veramente poco al momento. Mi pare un basket in stile globetrotters, quasi rimpiango le partite 60-58 di eurolega.

Avatar utente
issidingo
Superstar NBA
Messaggi: 590
Iscritto il: 18/09/2013, 11:46
NBA Team: San Antonio Spurs

Re: Stagione NBA 2015/2016

Messaggioda issidingo » 14/04/2016, 9:52

Aggiungo:

Leggo che i Wolves hanno cacciato l'incapace.

Mi auguro che facciano un pensierino per Messina.

Verdiglione
Free Agent!
Messaggi: 426
Iscritto il: 18/03/2013, 12:18

Re: Stagione NBA 2015/2016

Messaggioda Verdiglione » 14/04/2016, 14:08

issidingo ha scritto:L'nba ha vissuto in nottata una di quelle farse televisive gia' scritte, con kobe che spara il sessantello ma con 50 tiri....e curry che mette altre tremila triple.

Purtroppo e' un andazzo generale, ormai sembra interessino solo i record e riempire le stats.

In una sola stagione battuto il record di sempre, il record in casa, numero di triple le triple doppie se non erro (ma ho seguito poco le ultime settimane).

Il che vuol dire solo una cosa: un livello infame generale.

Diamo ovviamente atto a curry di essere un alieno, quello ormai ogni volta che sulla sirena tira da meta' campo fa canestro...

Bryant da furbastro qual'e' ha mascherato la vergognosa stagione lakers con un bel tour d'addio di 6 mesi.

PO che ormai mi interessano veramente poco al momento. Mi pare un basket in stile globetrotters, quasi rimpiango le partite 60-58 di eurolega.



In realtà potrebbe voler dire che c'è un livello generale basso con 2 eccezioni.
Ed in effetti così sembra, con 2 team nettamente superiori agli altri.
Inoltre c'è Kerr che sta rivoluzionando il gioco e non è poco.
Può non piacere eh, ma ha trovato gli uomini giusti per "sfruttare" le regole attuali.
D'altronde anche Pop ha detto, "non mi piace, ma devo adeguarmi" in tal proposito.......

Infine per mettere tutto nella giusta ottica bisogna anche ricordare come Team USA faccia il mazzo a tutti gli altri rimanendo in pantofole, molto più che nel passato.........e che il livello NBA è n-mila volte superiore a quello dell'Eurolega.

Avatar utente
wisconsin
Most Valuable Player
Messaggi: 2620
Iscritto il: 18/07/2010, 21:29
NBA Team: italiani + timberwolves
Località: Hudson, Wisconsin (fu Genova)

Re: RE: Re: Stagione NBA 2015/2016

Messaggioda wisconsin » 14/04/2016, 14:40

issidingo ha scritto:Aggiungo:

Leggo che i Wolves hanno cacciato l'incapace.

Mi auguro che facciano un pensierino per Messina.

Se Messina diventa coach Dei Wolves, e' la volta che mi faccio l' abbonamento.
"Rigore e' quando arbitro fischia!" Vujadin Boskov

MPM #9

skip to my lou
All Star Game
Messaggi: 1211
Iscritto il: 11/12/2008, 20:02

Re: Stagione NBA 2015/2016

Messaggioda skip to my lou » 14/04/2016, 17:41

Verdiglione ha scritto:
issidingo ha scritto:L'nba ha vissuto in nottata una di quelle farse televisive gia' scritte, con kobe che spara il sessantello ma con 50 tiri....e curry che mette altre tremila triple.

Purtroppo e' un andazzo generale, ormai sembra interessino solo i record e riempire le stats.

In una sola stagione battuto il record di sempre, il record in casa, numero di triple le triple doppie se non erro (ma ho seguito poco le ultime settimane).

Il che vuol dire solo una cosa: un livello infame generale.

Diamo ovviamente atto a curry di essere un alieno, quello ormai ogni volta che sulla sirena tira da meta' campo fa canestro...

Bryant da furbastro qual'e' ha mascherato la vergognosa stagione lakers con un bel tour d'addio di 6 mesi.

PO che ormai mi interessano veramente poco al momento. Mi pare un basket in stile globetrotters, quasi rimpiango le partite 60-58 di eurolega.



In realtà potrebbe voler dire che c'è un livello generale basso con 2 eccezioni.
Ed in effetti così sembra, con 2 team nettamente superiori agli altri.
Inoltre c'è Kerr che sta rivoluzionando il gioco e non è poco.
Può non piacere eh, ma ha trovato gli uomini giusti per "sfruttare" le regole attuali.
D'altronde anche Pop ha detto, "non mi piace, ma devo adeguarmi" in tal proposito.......

Infine per mettere tutto nella giusta ottica bisogna anche ricordare come Team USA faccia il mazzo a tutti gli altri rimanendo in pantofole, molto più che nel passato.........e che il livello NBA è n-mila volte superiore a quello dell'Eurolega.



Il gioco di kerr in realtà non è il suo gioco ma esiste da almeno 30 anni.. Dai primi run dmc al ritorno di don nelson e d'antoni.. Il fatto che oggi un basket che era stato bollato come "assolutamente perdente" sia improvvisamente diventato vincente dovrebbe far riflettere sull'andazzo generale dell'nba e non mi riferisco solo al livello medio scarsissimo ma alle nuove regole che tutelano in maniera abnorme e vergognosa gli attaccanti puri e non le "squadre che giocano a basket"
SBRUFFONAGGINE PER BARGNANI NR 1

Avatar utente
Monroe
Most Improved Player
Messaggi: 261
Iscritto il: 16/04/2009, 11:05

Re: Stagione NBA 2015/2016

Messaggioda Monroe » 14/04/2016, 19:42

Ma lo avete visto giocare , che parlate di farsa, di buffonata...
Questo (uno dei più grandi giocatori della storia del gioco) mette 60 , dicesi 60 punti nella sua ultima partita...quando fino a qualche mese fa riusciva a mala pena a stare in campo un 20-25 minuti...chissené del circo mediatico , dei vip , dei lustrini , dei selfie , del fatto che i Jazz non avessero nulla per cui lottare (anche perchè la difesa su Kobe è stata abbastanza seria e sarebbe stata una mancanza di rispetto se fosse stato diverso)...Kobe scende in campo perchè sa che è la sua ultima serata e vuole lasciare il segno un'ultima volta , e vincere...alzando il livello del suo gioco rispetto alle ultime uscite in un modo che è un misto di stupore ed emozione...grazie Kobe
Può stare simpatico o antipatico , ma in ogni caso smette uno dei più forti.
Giù il cappello...tutto il resto non conta.
RafT nel cuore.

Danilo Gallinari è una superstar solo nella sua testa, nella realtà è poco più di un role player NBA.

Avatar utente
PolBodetto
Superstar NBA
Messaggi: 605
Iscritto il: 21/11/2014, 12:42
NBA Team: Spurs
Località: Vigo, Galicia, Spagna, Europa

Re: Stagione NBA 2015/2016

Messaggioda PolBodetto » 15/04/2016, 10:30

Monroe ha scritto:Ma lo avete visto giocare , che parlate di farsa, di buffonata...
Questo (uno dei più grandi giocatori della storia del gioco) mette 60 , dicesi 60 punti nella sua ultima partita...quando fino a qualche mese fa riusciva a mala pena a stare in campo un 20-25 minuti...chissené del circo mediatico , dei vip , dei lustrini , dei selfie , del fatto che i Jazz non avessero nulla per cui lottare (anche perchè la difesa su Kobe è stata abbastanza seria e sarebbe stata una mancanza di rispetto se fosse stato diverso)...Kobe scende in campo perchè sa che è la sua ultima serata e vuole lasciare il segno un'ultima volta , e vincere...alzando il livello del suo gioco rispetto alle ultime uscite in un modo che è un misto di stupore ed emozione...grazie Kobe
Può stare simpatico o antipatico , ma in ogni caso smette uno dei più forti.
Giù il cappello...tutto il resto non conta.


Mi spiace Monroe ma dissento, per cominciare 60 punti con percentuali drammatiche li mette pure JR Smith, e amcor più in una serata in cui tutti, arbitri compresi, giocano per lui..
Secondariamente, io non ho detto che non si tratti di una gran bel giocatore, uno dei migliori della sua generazione, ho detto e ripeto questo: precisamente perchè è stato fino a qualche anno fa un bel giocatore mi pare molto triste e per niente degno trascinarsi per i campi di mezza America in qeusto tristissimo circo stile Amarcord, finendo le partite colle ginocchia distrutte e tra parentesi togliendo spazio ai giovani compagni e spazio salariale ai Lakers - se proprio li amava tanto, se davvero sanguina viola e oro poteva accettare una riduzione di stipendio, stile Spurs!
Non so, io la vedo così, per me è stato e rimane uno sport di squadra, in cui se segni 70 punti con percentuali scarse e la tua squadra perde sei da prendere a calci, non da glorificare..
Ciò detto, e reso atto a Kobe di essere stato (passato neanche tanto prossimo) un fenomeno, per me personalmente non è una tragedia che si ritiri, cosò come non lo sarà quando andranno in pensione i vari Durant, Westbrook, Harden etc
Ama, e fa ciò che vuoi

Ziolepr8
Leader della squadra
Messaggi: 389
Iscritto il: 16/12/2011, 10:16

Re: Stagione NBA 2015/2016

Messaggioda Ziolepr8 » 18/04/2016, 17:02

comunque la percentuale drammatica sarebbe quale? 22 su 50? Fa 44%, di media in nba si tira col 45%. Un dramma, proprio...

Avatar utente
shaq91
All Star Game
Messaggi: 1143
Iscritto il: 19/05/2008, 20:05
NBA Team: Denver Nuggets
Località: napoli

Re: Stagione NBA 2015/2016

Messaggioda shaq91 » 20/04/2016, 3:24

più che altro kobe quest'anno tirava col 35% e in carriera col 44% :lol:
diciamo che abbiamo avuto un pò di old school kobe
comunque per quanto mi riguarda è stata un pò troppo sfarzosa (intendo la parata durata tutto l'anno non la partita finale) ma si parla di LA , questi sono stati capaci di metter su un circo per Kareem al ritiro (uno che fa sembrare duncan uno showman da prima serata:lol: ) per quella che è la seconda miglior SG della storia del gioco e probabilmente nei primi 10 in senso assoluto ci può stare tranquillamente :wink:

Avatar utente
Monroe
Most Improved Player
Messaggi: 261
Iscritto il: 16/04/2009, 11:05

Re: Stagione NBA 2015/2016

Messaggioda Monroe » 20/04/2016, 8:49

PolBodetto ha scritto:
Monroe ha scritto:Ma lo avete visto giocare , che parlate di farsa, di buffonata...
Questo (uno dei più grandi giocatori della storia del gioco) mette 60 , dicesi 60 punti nella sua ultima partita...quando fino a qualche mese fa riusciva a mala pena a stare in campo un 20-25 minuti...chissené del circo mediatico , dei vip , dei lustrini , dei selfie , del fatto che i Jazz non avessero nulla per cui lottare (anche perchè la difesa su Kobe è stata abbastanza seria e sarebbe stata una mancanza di rispetto se fosse stato diverso)...Kobe scende in campo perchè sa che è la sua ultima serata e vuole lasciare il segno un'ultima volta , e vincere...alzando il livello del suo gioco rispetto alle ultime uscite in un modo che è un misto di stupore ed emozione...grazie Kobe
Può stare simpatico o antipatico , ma in ogni caso smette uno dei più forti.
Giù il cappello...tutto il resto non conta.


Mi spiace Monroe ma dissento, per cominciare 60 punti con percentuali drammatiche li mette pure JR Smith, e amcor più in una serata in cui tutti, arbitri compresi, giocano per lui..
Secondariamente, io non ho detto che non si tratti di una gran bel giocatore, uno dei migliori della sua generazione, ho detto e ripeto questo: precisamente perchè è stato fino a qualche anno fa un bel giocatore mi pare molto triste e per niente degno trascinarsi per i campi di mezza America in qeusto tristissimo circo stile Amarcord, finendo le partite colle ginocchia distrutte e tra parentesi togliendo spazio ai giovani compagni e spazio salariale ai Lakers - se proprio li amava tanto, se davvero sanguina viola e oro poteva accettare una riduzione di stipendio, stile Spurs!
Non so, io la vedo così, per me è stato e rimane uno sport di squadra, in cui se segni 70 punti con percentuali scarse e la tua squadra perde sei da prendere a calci, non da glorificare..
Ciò detto, e reso atto a Kobe di essere stato (passato neanche tanto prossimo) un fenomeno, per me personalmente non è una tragedia che si ritiri, cosò come non lo sarà quando andranno in pensione i vari Durant, Westbrook, Harden etc


Sulle percentuali drammatiche ti ha già risposto Ziolepr8...
Sul resto evidentemente abbiamo opinioni differenti , il bello del basket e della vita è anche questo :approved:
Io per chiudere aggiungo solo questo...per quanto mi riguarda né Durant , né soprattutto Westbrook o Harden possono e credo potranno mai stare nella stessa frase di Bryant...di quelli che sono ancora in attività solo TD , Lebron e adesso Curry hanno questo privilegio.
RafT nel cuore.

Danilo Gallinari è una superstar solo nella sua testa, nella realtà è poco più di un role player NBA.

Avatar utente
wisconsin
Most Valuable Player
Messaggi: 2620
Iscritto il: 18/07/2010, 21:29
NBA Team: italiani + timberwolves
Località: Hudson, Wisconsin (fu Genova)

Re: Stagione NBA 2015/2016

Messaggioda wisconsin » 20/04/2016, 16:53

Cambiando completamente discorso, i Wolves hanno avuto colloqui con Thibs, Jeff Van Gundy, incontreranno Mark Jackson a breve. Secondo voi chi sarebbe l'allenatore più adatto per il roster Wolves, o meglio, per Towns e Wiggins?
Per me Thibs è da evitare come la peste come head coach: distruggerà i giocatori fisicamente come si è visto a Chicago (inoltre vuole anche il posto da GM per non litigare con nessuno); Van Gundy ha sempre fatto un buon lavoro e ha abbastanza esperienza da fare anche il GM, ma non allena da un decennio e c'è il rischio che le sue idee siano un poco obsolete con il modo di giocare di oggi; Mark Jackson per me sarebbe ottimo perché ha fatto un lavoro eccezionale con GS (e ora Kerr si prende tutti i meriti) ed ha esperienza con un roster molto giovane da plasmare. Se solo Taylor si mettesse a parlare con Messina....
Sul fronte GM, ci sono voci di contatti con un altro assistant GM di San Antonio, e lì direi "prendere subito" perché SA ha il miglior front Office della lega a mani basse.
Pensieri?
"Rigore e' quando arbitro fischia!" Vujadin Boskov

MPM #9

skip to my lou
All Star Game
Messaggi: 1211
Iscritto il: 11/12/2008, 20:02

Re: Stagione NBA 2015/2016

Messaggioda skip to my lou » 20/04/2016, 19:29

wisconsin ha scritto:Cambiando completamente discorso, i Wolves hanno avuto colloqui con Thibs, Jeff Van Gundy, incontreranno Mark Jackson a breve. Secondo voi chi sarebbe l'allenatore più adatto per il roster Wolves, o meglio, per Towns e Wiggins?
Per me Thibs è da evitare come la peste come head coach: distruggerà i giocatori fisicamente come si è visto a Chicago (inoltre vuole anche il posto da GM per non litigare con nessuno); Van Gundy ha sempre fatto un buon lavoro e ha abbastanza esperienza da fare anche il GM, ma non allena da un decennio e c'è il rischio che le sue idee siano un poco obsolete con il modo di giocare di oggi; Mark Jackson per me sarebbe ottimo perché ha fatto un lavoro eccezionale con GS (e ora Kerr si prende tutti i meriti) ed ha esperienza con un roster molto giovane da plasmare. Se solo Taylor si mettesse a parlare con Messina....
Sul fronte GM, ci sono voci di contatti con un altro assistant GM di San Antonio, e lì direi "prendere subito" perché SA ha il miglior front Office della lega a mani basse.
Pensieri?


Purtroppo credo che prenderanno thibs..su giocatori così giovani non sarebbe neanche male..insegna difesa e disciplina e dal punto di vista fisico dovrebbero reggerlo bene..sta lì due anni poi se questi mantengono le aspettative cambi coach con uno più "player friendly"
Spero sempre nel miracolo Messina ma sto mondo marcio che è la nba preferisce "perfetti idioti amici di" (hoiberg) a perfetti allenatori
SBRUFFONAGGINE PER BARGNANI NR 1

Avatar utente
wisconsin
Most Valuable Player
Messaggi: 2620
Iscritto il: 18/07/2010, 21:29
NBA Team: italiani + timberwolves
Località: Hudson, Wisconsin (fu Genova)

Re: Stagione NBA 2015/2016

Messaggioda wisconsin » 20/04/2016, 22:14

skip to my lou ha scritto:
wisconsin ha scritto:Cambiando completamente discorso, i Wolves hanno avuto colloqui con Thibs, Jeff Van Gundy, incontreranno Mark Jackson a breve. Secondo voi chi sarebbe l'allenatore più adatto per il roster Wolves, o meglio, per Towns e Wiggins?
Per me Thibs è da evitare come la peste come head coach: distruggerà i giocatori fisicamente come si è visto a Chicago (inoltre vuole anche il posto da GM per non litigare con nessuno); Van Gundy ha sempre fatto un buon lavoro e ha abbastanza esperienza da fare anche il GM, ma non allena da un decennio e c'è il rischio che le sue idee siano un poco obsolete con il modo di giocare di oggi; Mark Jackson per me sarebbe ottimo perché ha fatto un lavoro eccezionale con GS (e ora Kerr si prende tutti i meriti) ed ha esperienza con un roster molto giovane da plasmare. Se solo Taylor si mettesse a parlare con Messina....
Sul fronte GM, ci sono voci di contatti con un altro assistant GM di San Antonio, e lì direi "prendere subito" perché SA ha il miglior front Office della lega a mani basse.
Pensieri?


Purtroppo credo che prenderanno thibs..su giocatori così giovani non sarebbe neanche male..insegna difesa e disciplina e dal punto di vista fisico dovrebbero reggerlo bene..sta lì due anni poi se questi mantengono le aspettative cambi coach con uno più "player friendly"
Spero sempre nel miracolo Messina ma sto mondo marcio che è la nba preferisce "perfetti idioti amici di" (hoiberg) a perfetti allenatori

Il problema è che questo roster può essere abbastanza profondo, ma se assumi Thibs puoi anche risparmiarti i soldi per un panchinari buono, visto che ruota 7-8 giocatori al massimo.
Io spero quasi in mark Jackson.
"Rigore e' quando arbitro fischia!" Vujadin Boskov

MPM #9

Avatar utente
wisconsin
Most Valuable Player
Messaggi: 2620
Iscritto il: 18/07/2010, 21:29
NBA Team: italiani + timberwolves
Località: Hudson, Wisconsin (fu Genova)

Re: Stagione NBA 2015/2016

Messaggioda wisconsin » 20/04/2016, 22:20

Come non detto

http://www.startribune.com/thibodeau-reportedly-closing-in-on-wolves-coaching-job/376412351/

Almeno sembrano volere fare sul serio col GM da San Antonio.
Ora è il momento di fare dei buoni scambi, visto che hanno Rubio, LaVine (sacrificabile), Wiggins, Dieng (in netta crescita), Towns (una perla), più Jones (deve crescere ma ha il potenziale per essere un buon sesto uomo), muhammad (un po' il Gattuso della pallacanestro se vogliamo, tutto cuore e poca tecnica), Pekovic se si regge in piedi. Se le altre a ovest fanno male come quest'anno i Wolves potrebbero avere delle possibilità. Ci vorrebbe un Beli ( che però non è in gran rapporto con Thibs se non erro) versione SA dalla panca e magari un discreto FA questa estate.
"Rigore e' quando arbitro fischia!" Vujadin Boskov

MPM #9


Torna a “Altre squadre NBA”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti