Stagione NBA 2017-18

Le franchigie in cui non militano i nostri giocatori.
Avatar utente
berrydiberryville
All Star Game
Messaggi: 1105
Iscritto il: 18/01/2011, 22:35
Località: MILANO

Stagione NBA 2017-18

Messaggioda berrydiberryville » 18/10/2017, 16:12

boston @ cleveland

2 squadre chiaramente in costruzione, con molti "se", non fugati anzi aumentati da gara 1.

Partita che si mette subito sui binari delle emozioni per via della sfortunatissima caduta di Hayward (frattura delle caviglia)

Boston sbaglia tutto lo sbagliabile possibile sopratutto con il rookie Tatum (che però si rifà con un ottima ripresa), Cleveland viaggiando con le marce basse va avanti anche intorno ai venti.
Mi è piaciuto Rose, anche se mi sembra parecchio più smunto, evidentemente ha puntato tutto sulla velocità, pagando però dietro in difesa, portato a spasso da Smart.
Che praticamente a spallate riporta Boston in partita, complice l'atletismo senza senso di Brown e Cleveland in pausa mentale.

La partita diventa punto a punto, cleveland si inceppa, e il RE su una sola gamba (viene da un problema fisico) DECIDE di vincerla DA SOLO. :shock:

Sinceramente Irving non male, pensavo facesse i soliti disastri in regia, invece si adatta bene al gioco corale di Boston.(dove appunto la palla gira in continuazione).

Certo che se questo è il meglio che il livello dell'est è.....IMBARAZZO.

huston @ golden state

partita che parte male per golden state, infatti curry si carica di falli e cambia totalmente le rotazioni.

sperando che young non sia questo di oggi assolutamente dalla mano incandescente, i golden state prendono il largo 2 o 3 volte flirtando con la ventina di vantaggio.

Ma golden state prova i suoi rookie, prova a trovare subito un equilibrio totale di squadra.

E non fa i conti che Paul seppure azzoppato per un problema al ginocchio, permette a Huston di avere 2 generali sul parquet sempre. (non ci si può permettere di sperimentare)

Entusiasmante la capacità di huston di prendere una marea di strappi e di ricucirli tutti dietro una prestazione stellare di Gordon MVP a mio avviso della gara. Ovviamente infarcita dalle penetrazioni di Harden, dalle triple dei soliti, e da un altro signore da exploit il signor Turner, veterano che contribuisce alla difesa di solito, e oggi pure è stato così, ma in più assolutamente brillante dalla linea da 3, dove ha messo tutti i punti più pesanti.

vittoria che dà morale a Huston, che è evidentemente in fase di rodaggio, una marea di turn over e di dimenticanze difensive, ma come ha detto D'Antoni in preseason, troppo forte per perdere nonostante i suoi errori.

ma quelle 2 o 3 rubate di Paul in difesa, quel pizzico di ordine in più che ha dato, è già stato sufficiente a domare una presuntuosa e tanto per cambiare vergognosamente aiutata dalla terna arbitrale golden state (LI ODIO! :lol2: )

in generale ovviamente partita interlocutoria, aspettando notizie da green, che si è infortunanto. (e che ha veramente spezzato il pendolo dalla parte di huston, durant permettendo, oggi un pò distratto, 9 Turn Over ho sentito in telecronaca).

Avatar utente
berrydiberryville
All Star Game
Messaggi: 1105
Iscritto il: 18/01/2011, 22:35
Località: MILANO

Re: Stagione NBA 2017-18

Messaggioda berrydiberryville » 19/10/2017, 23:32

1.NBA.17.10.18.BKN@IND

Le difese dove sono??? nemmeno ci provano.

2.NBA-2017.10.18_PHI@WSH

Grande partita di Philadelphia e della coppia Embiid - Simmons
Talento da tutte le parti.
Gli manca veramente un niente per sembrare già coesi.
Ci vuole tutto la esperienza di Wall per vincere di poco.


3.NBA-2017.10.18_MIL@BOS

Alla seconda partita in regia Irving già mosta di NON valere Thomas.
Ancora Brown a usare il suo atletismo, ma anche sfruttando tutto il loro dinamismo non riescono a fermare una squadra lenta come i Buks.
Finalmente Jonas sembra avere trovato la tranquillità giusta nelle giocate, il tempo di esecuzione è lievemente abbassato, il risultato: devastante! Immarcabile.
Pensare che Singleto ha giocato una partita orribile e sono riusciti lo stesso a portarla a casa....merito del mio Brogdon, ancora lento, ma incredibilmente ancora più intelligente dell'anno scorso, una partita IMMENSA, per ragionamento ed esecuzione.
Ma quando Singleton inizia a giocare normale, non dico bene...questi sono già pronti a prendersi il secondo seed???
Vediamo il loro basket mi sembra troppo lento rispetto agli standard dell'NBA. In difesa feroci e attenti, fermare il giro palla di Boston è stata un ottimo segnale.
Da rivedere!


4.Utah Jazz - Denver Nuggets

Quest'anno mi voglio rilassare e vedere in toto i Jazz.
La sqadra che più mi è piaciuta in preseason.
Certo che alla prima incontrare la loro nemesi, una squadra capace di mettere punti a dozzine, non era il massimo.
E infatti è stato così. Fino a quando non ho capito bene cosa è successo a Denver. Si è inceppata in maniera inaspettata, come milioni di volte l'ho visto succedere l'anno scorso.
Certo merito anche dell'imprevista accellerazione dei Jazz nel quarto quarto, dove finalmente la squadra si è come magicamente trovata in stato di grazia sia in difesa che in attacco.
GIOCATORE

Ingles voto 10 - Leader in preseason leader in season...tiene a galla la squadra con un durezza mentale sorprendente, e infine partecipa alla fagocitazione difensiva di Denver nel quarto quarto.
(cos'è gli hanno concesso tipo 2 punti???? lol)

Favors voto 6 - si dice che sembri più sano, sinceramente però nonostante i buoni numeri è sembrato titubante qua e là.

Gobert voto 8 - tenuto bene per tutta la partita da Denver ma alla fine quell'altezza vertiginosoa lo fa essere il vero spostatore degli equilibri del match.
Non ce lo vedo nel ruolo del leader. Ma lo è nei numeri e nei fatti.

Mitchell voto 7 - un voto in più per la prontezza con cui entra in campo titolare, lui rookie, commette una marea di falli, ma il suo atletismo dà una certa compatezza a questi Jazz, deboli sulle catene di front line.

Rubio voto 9 - Si vede lontano un miglio chi è il leader di questa squadra. E' nel sistema perfetto, alla fine la sua regia impeccabile tutta la gara e la pazienza difensiva, pagano alti divindendi. In preseason aveva sorpreso il suo tiro da 3.
In partita ha ancora sofferto...ma sono contento per questi Jazz, che sembrano vicinissimi ad essere uno squadrone.
Ma quando mai Rubio mi ha dato questa impressione ai Timberwolfes!


Johnson voto 9 - Partenza magnifica, magnifico in ISO, ma attenzione attenzione, magnifico in DIFESA...

Hood voto 7 - è l'uomo chiave ma atleticamente non regge.
Addirittura si mezzo infortuna prima di partire.....
Poi rientra, e per carità il suo lo fa sempre.
Non sarà mai lui l'uomo della franchigia (come si ipotizzava)...ma visto gli altri, chi se frega! faccia il SUO


Burks voto 8 - l'uomo della svolta, impazzisce nel quarto quarto, con una esplosione di punti....dicono che sia tornato sano....Se è vero, e lui è questo, JAZZ fuori dai PO un bel niente!!!


Udoh - voto 10 ---- Mi sono accorto tardi che uno dei leader del fenerbache era in nba....mvp di euroleague. poi mi sono ricordato chi era in nba...un comprimario.(non me lo ricordavo!)-
Ora che gli è stata concessa una seconda opportunità NBA:
E' un enigma! leader in europa e timido, timidissimo in NBA dove viene considerato incapace di mettere punti.
Alla prima è stato così.
MA I NUMERI NON DICONO PROPRIO NIENTE DI NIENTE....quest'uomo è un genio... una partita difensiva IMMENSA, un portatore di screen eccezionale.....Udoh ai JAZZ, un lusso impensabile!!!!
I suoi raddoppi sono stati eccezionali, le sue rotazioni difensive perimetrali fondamentali....niente di questo è ovviamente a tabellino...se UTAH ha vinto è stato anche perchè senza Gobert, i Jazz in difesa hanno giocato persino meglio (per lo meno di squadra)......Affascinante e misteriosa creatura questo UDOH.
Non vedo l'ora di rivenderlo giocare.


Sefolosha voto 9.... sul serio il mio amatissimo Sefolosha è approdato nel sistema dei suoi sogni....e noi sogniamo con lui


Jerebko voto 2 si lo so che non ha giocato MA perchè lui si e Datome No....PERCHE'!!!!!


5.2017.10.18.ATL@DAL

Spettacolo imbarazzant dove Belinelli sembrava quello intelligente.
TRASH!!!! (meno trash di nets e indiana, ma comunque trash)

6.NBA_2017.10.18_MIN@SAS

follia di thibodeau che tiene in panca teague negli ultimi minuti....incomprensibile!

Come dire il sistema Spurs con gli scarti degli scarti...batte i lanciatissimi Minnesota???....LOL
troppo divertente.
Ma ginobili la smette di fare la differenza?????
poveri towns e wiggins CHE FIGURACCIA!!!!
Partitona di Aldirdge, ha qualcosina da dimostrare.
Molto bene Bjelica dalla panchina, ma finisce col fiatone, dopo pochi minuti...MAH!


7.NBA-2017.10.18_HOU@SAC

squadra imprevedibile questi kings, paritaccia di Harden, veramente ORRENDA, poi vai a vedere il tabellino e....27 punti e 9 assist...LOL è impossibile ve lo assicuro, ha giocato veramente male!!!!
salvano la baracca Gordon in forma eccezionale e Capela.
Huston vince facile anche con le marce basse!

Avatar utente
berrydiberryville
All Star Game
Messaggi: 1105
Iscritto il: 18/01/2011, 22:35
Località: MILANO

Re: Stagione NBA 2017-18

Messaggioda berrydiberryville » 20/10/2017, 22:31

NBA-2017.10.19_NYK@OKC

La prima degli OKC è stata veramente ottima, sopratutto NON SO COME, sono riusciti a equilibrare i loro talenti.
Certo Carmelo e George hanno dovuto tirare molto per entrare in ritmo.
La vera differenza è che invece Russel da vero MVP non ne ha avuto bisogno, anzi rimanendo come forte spalla su cui poggiarsi ha tirato su una delle sue gare più equilibrate....SORPRESA. E da rivedere se riesce a essere questo.
Questa gara 1 rischia di essere il loro modello da ricercare.

Sopratutto perchè NY difende, e per davvero. Anche questa è una sorpresa, devono solo evitare cali di tensione, anche se bisogna dire che solo una grande squadra come OKC ti può punire in quel modo.

Temo che NY se difende così, e con Porzingis a fare danni, a proposito PRESTAZIONE DI INTELLIGENZA ED ESECUZIONE STUPENDA, sembra proprio che ha cambiato marcia rispetto al pur buon primo annao.
Dicevo.... temo che non sarà tanto zerbino come ci si aspetta.

NBA-2017.10.19_LAC@LAL

I Lakers l'hanno messa subito sull'atletismo, la lora vera arma segreta.

Ma Beverly ha sfornato una gara, la sua prima, di altissimo livello difensivo, leadership, durezza mentale.
Mettere questo livello in una squadra che ha sparacchiato a salve, ma ha difeso in maniera eccezionale.
Nessuna rotazione sbagliata, hanno concesso qualcosa a Lopez, che li ha tenuti vagamente in partita, ma l'ondata difensiva continua, con un teodosic, che dicono non sa difendere....A ME NON PARE proprio, certo non tiene la fisicità, ma gli è bastato eseguire rotazioni ottime, attenzione estrema.
In questa gara 1 come chiesto da DOC ha cercato di portare sopratutto punti, a mio parere l'ha fatto, e l'ha fatto tranquillamente.
Nessun nervosismo, assoluta padronanza del campo....al sui debutto NBA.
LE DUE STAR...beissimo Jordan assolutamente all'interno del fluire del gioco, assolutamente dominante 24 rimbalzi 3 in meno del massimo in carriera, 12 punti di sola correzione al ferro.
Griffin ha iniziato a testa bassa, e lo sa solo cosa è, ha voluto forzare giusto quel poco, che però ha praticamente asfaltato i lakers.
insomma la gestione dell'atletismo qui non proprio benissimo.
A proposito dei suoi famosi cali nel quarto quarto....E DIREI di NO,,,,troppe soluzioni intorno a lui, veramente un gran segnale sopratutto della squadra a lui, e di lui alla squadra. MVP ostinato.
Gallo, partita leggiadra, che bello vederlo secondo leader, non si scompone anche se in attacco sparacchia, mette comunque i suoi punticini, ma con lui in campo, c'è un senso superiore di equilibrio, in attesa che la divinità del basket sia accenda nel suo splendore in lui. ECCEZIONALE:

il quintetto, certamente ancora spigoloso nel suo tentare di spiegare gioco, ha fatto vedere già il suo valore.

dalla panchina

uno su tutti, LOU WILLIAMS....per me rimane un mistero irrisolto, partita marziana per eleganza, esecuzione, dedizione.
Ancora una volta non posso che ammirare la sua lucidità, la sua umiltà, GENIALE.
REED, che bello avere un centro così, sorridente, felice, e produttivo su entrambi i lati del campo,
RIVERS, mette al servizio il suo atletismo e si sbatte, e ha la fisicità giusta, ma quante scelte sbagliate nel senso di forzate ancora!!!dalla panchina ce lo teniamo ma messo in quintetto la vedo male.utile comunque!
Johnson, gli è andata bene che ha messo tutto nella retina, un buon finalizzatore, ma non può dare quello che la squadra ha come principale motore la difesa. comunque se si accende come oggi, va bene, perchè i parziali aumentano di 10 (30 punti di distacco ad un certo punto).

Insomma una GRANDE SQUADRA fin dall'inzio, sapete a furia di sentire parlare male dei clip, cominciavo a dubitare anch'io.

:ita: :ita: :ita: :ita: :ita: :ita: :ita: :ita: :ita: :ita: :approved: :approved: :approved: :approved: :approved: :approved:

Avatar utente
berrydiberryville
All Star Game
Messaggi: 1105
Iscritto il: 18/01/2011, 22:35
Località: MILANO

Re: Stagione NBA 2017-18

Messaggioda berrydiberryville » 21/10/2017, 19:31

NBA-2017.10.21

CAVS @ MILWAKEE

FARI SU JANNIS, IO INVECE HO PROVATO A VEDERE SE LA SQUADRA TENEVA I TEMPI GIUSTI: E FINO AD UN CERTO PUNTO CI SONO RIUSCITI DANDO L'IMPRESSIONE DI ESSERE ALLA PARI.
MA AL PRIMO RALLENTAMENTO, JAMES IN REGIA HA DECISO DI VINCERLA CON TANTO DI STOPPATONE A THE GREEK FREEK.
(E SONO 2 LE GARE CHE VINCE DA RE) USANDO LA TERZA E QUARTA MARCIA, OGGI NEMMENO UNA SGASATA DA QUINTA O SESTA.
BEL CONFRONTO TRA FUTURO E PRESENTE

UTA @ MINNESOTA

SQUADRA SOPRAVVALUTATA STI MINNESOTA, STAVANO PER PERDERE E NETTAMENTE CON DEI BRUTTISIMI E IRRICONOSCIBILI JAZZ, NON HO IDEA PERCHè NON ABBIA GIOCATO BURKS, INTANTO OVVIAMENTE HOOD CRISTALLO SI è GIA' ROTTO.
MA IN GENERALE A PARTE IL 10 IN PAGELLA AD UDOH, E IL 9 AD UN RUBIO, PIATTO QUASI FINO ALLA FINE, MA POI IN GRADO DI PRENDERSI SULLE SPALLE LA SQUADRA E PORTARLA AD UN SOFFIO DALLA VITTORIA, LUI CHE NON è TIRATORE! :oops:
INSOMMA STI 2 MI SONO PIACIUTI ALQUANTO.
MA GLI ALTRI....ISO JONES UN FANTASMA, E LA DIFESA OGGI OMESSA. (HA FATTO TUTTO UDOH)
PERSINO SEFOLOSHA PIATTO.



MA LA DEFEZIONE PIU GRAVE è STATA DELLA LORO STAR TEORICA, UNA SPECIE DI GIGANTE CIONDALANTE E INERTE.
COMPLETAMENTE FUORI FORMA IN GARA 2. ORRIPILANTE, NONOSTANTE UNO STREPITOSO INZIO.
PALLE PERSE, DOMINATO NEL PITTURATO E INCAPACACE DI RICEVERE IN POST. TALE GOBERT

Avatar utente
berrydiberryville
All Star Game
Messaggi: 1105
Iscritto il: 18/01/2011, 22:35
Località: MILANO

Re: Stagione NBA 2017-18

Messaggioda berrydiberryville » 24/10/2017, 19:39

Devo dire che mi sono stufato molto prima del solito.

Certo il buzz è stato altissimo, ma il reale valore delle squadre francamente lascia parecchio a desiderare.

A parte la pallacanestro di Huston le altre rischiano di innervosirmi piuttosto che rilassarmi.

Vedi la partita di ritorno dallo scempio di Gobert.

Voglio dire che voglio prima vederlo costante prima di affidargli l'esito delle mie serate.

Rimanerci male perchè lui non ha un rendimento costante, non è nella mia lista di cose da provare.

Quindi mi ritiro in anticipo, e mi concentrerò solo sul Gallo, sempre che tenga visto come l'annata è iniziata, con 2 giocatori da me più attesi già ai box: Lin (per sempre direi) e Teodosic (non sia sa bene quando torna).

skip to my lou
All Star Game
Messaggi: 1193
Iscritto il: 11/12/2008, 20:02

Re: Stagione NBA 2017-18

Messaggioda skip to my lou » 25/10/2017, 13:51

berrydiberryville ha scritto:Devo dire che mi sono stufato molto prima del solito.

Certo il buzz è stato altissimo, ma il reale valore delle squadre francamente lascia parecchio a desiderare.

A parte la pallacanestro di Huston le altre rischiano di innervosirmi piuttosto che rilassarmi.

Vedi la partita di ritorno dallo scempio di Gobert.

Voglio dire che voglio prima vederlo costante prima di affidargli l'esito delle mie serate.

Rimanerci male perchè lui non ha un rendimento costante, non è nella mia lista di cose da provare.

Quindi mi ritiro in anticipo, e mi concentrerò solo sul Gallo, sempre che tenga visto come l'annata è iniziata, con 2 giocatori da me più attesi già ai box: Lin (per sempre direi) e Teodosic (non sia sa bene quando torna).



soo spudoratamente di parte e aspetto questo omento dai tempi d the answer MA devo comunicarvi che i miei amati sisters non sono niente male..sembrano quasi una squadra e simmons se resta sano è un super fenomeno. unica cosa poco chiara la sparizione di jahil okafor che dopo un buon anno darookie è sparito.
SBRUFFONAGGINE PER BARGNANI NR 1

Avatar utente
PolBodetto
Superstar NBA
Messaggi: 542
Iscritto il: 21/11/2014, 12:42
NBA Team: Spurs
Località: Vigo, Galicia, Spagna, Europa

Re: Stagione NBA 2017-18

Messaggioda PolBodetto » 26/10/2017, 10:47

E' sparito pure Saric, almeno rispetto allo scorso anno, ed e' un gran peccato secondo me.
Okafor mi sa che si e' stufato di fare il ricnalzo a vita di Embiid, certo potevano scambiarlo, per tenerlo in panca..
Ama, e fa ciò che vuoi

Avatar utente
berrydiberryville
All Star Game
Messaggi: 1105
Iscritto il: 18/01/2011, 22:35
Località: MILANO

Re: Stagione NBA 2017-18

Messaggioda berrydiberryville » 26/10/2017, 23:52

Ne ho viste 2 dei Philadelphia.

Sopratutto per vedere Simmons, che era di una classe di un altro pianeta nel suo draft. (ho seguito tutta la sua pur deludente stagione nella NCAA con i LSU (mi sembra di ricordare).

Quello che allora gli mancava era la cattiveria.

Perso il primo anno per infortunio...questo è tornato come un prescelto. Fisico pazzesco, equilibrato quasi leonardesco.
E il talento....un immenso talento....che per ora non ha ancora fatto vedere....ma lo vedrete....questo è di un altro pianeta.


Come quell'altro EH! :oops: ....con il camerunense in campo. Praticamente i Sixers sarebbero già ora da PO avanzati.

Con loro 2 la NBA sembra entrata in una nuova era. Post futuristica. Con enormi masse a eseguire improbabili danze aeree...

Quello che fanno non ha senso.

Mettici un Saric a fare da collante, ad essere il vero leader. L'uomo con il dovere morale del padre di famiglia.
L'aveva già fatto l'anno scorso. Quest'anno sembra essere tirato in lucido pronto per assumersi questo ruolo.

Per ora un pò di pretattica (mi sembra che lo facciano uscire dalla panchina), ma alla fine i valori saranno quelli.


okafor in tutto questo cosa centra???? niente, un giocatore piatto, e senza luccichio.

frattanto stanno perdendo di brutto...come a dire....non ancora!

Avatar utente
PolBodetto
Superstar NBA
Messaggi: 542
Iscritto il: 21/11/2014, 12:42
NBA Team: Spurs
Località: Vigo, Galicia, Spagna, Europa

Re: Stagione NBA 2017-18

Messaggioda PolBodetto » 04/11/2017, 15:06

Giovani che mi dite dei disastrati Hawks? Io partite non ne vedo ma dai tabellini sembrano allo sbando totale, povero Bilini..
E dei Thunder che ne pensate? Io Carmelito non lo farei giocare neanche nella Pescarolese da tanto che mi sta sulle balle, e mi pare stia dimostrando di essere piu' che inutile dannoso..
Ama, e fa ciò che vuoi

skip to my lou
All Star Game
Messaggi: 1193
Iscritto il: 11/12/2008, 20:02

Re: Stagione NBA 2017-18

Messaggioda skip to my lou » 07/11/2017, 14:40

considerazioni sparse.
sto continuando a guardare i sixers e devo dire che simmons è davvero un predestinato.. se non viene perseguitato dagli infortuni in un paio di anni è pronto per raccogliere lo scettro di king james. embiid un po' messo in ombra dal suddetto fenomeno sta confermandosi un ottimo centro e con sari formano un potenziale big three davvero interessante.

bisogna iniziare a parlare seriamente di porzingis.. SPAVENTOSO .. un po' rilassatoin difesa (dove secondo me potrebbe essere un grande fattore soprattutto come stoppate seriale in aiuto ) ma in attacco è poesia pura, segna in tutti i modi con una facilità disarmante e con la sua altezza è un mismatch con chiunque.

detroit non male ma continuo a odiare van gundy quindi posso solo dire FIRE VAN GUNDY

boston bene ma non ha una singola possibilità di battere i cavs nei PO..dopo il disastro hayward squadra un po' inutile a mio avviso. (purtroppo)

a ovest le big stanno andando tutte al 20% del potenziale, consce del fatto che serviranno tutte le energie possibili da aprile in poi, unica cosa da segnalare e non mi sembra vero di poterlo scrivere: carmelo anthony sa difendere e ogni tanto lo fa anche molto bene, mi sa che il mollaccione ha paura dell'animale westbrook e ha iniziato a usare quella grinta che gli è sempre mancata
SBRUFFONAGGINE PER BARGNANI NR 1

skip to my lou
All Star Game
Messaggi: 1193
Iscritto il: 11/12/2008, 20:02

Re: Stagione NBA 2017-18

Messaggioda skip to my lou » 16/11/2017, 17:12

che meraviglia philadelphia....
finalmente dopo anni di sofferenze posso tornare a sognare..
embiid è una bestia ma ragazzi simmons è un talento purissimo,forse superiore a lebron come talento assoluto, solo meno fisico. E non ha ancora messo una tripla che è una, se gli prendono un buon coach e gli insegnano a tirare da 3 con continuità non oso immaginare dove possa arrivare sto ragazzo..
SBRUFFONAGGINE PER BARGNANI NR 1

Ziolepr8
Leader della squadra
Messaggi: 385
Iscritto il: 16/12/2011, 10:16

Re: Stagione NBA 2017-18

Messaggioda Ziolepr8 » 16/11/2017, 17:41

skip to my lou ha scritto:che meraviglia philadelphia....
finalmente dopo anni di sofferenze posso tornare a sognare..
embiid è una bestia ma ragazzi simmons è un talento purissimo,forse superiore a lebron come talento assoluto, solo meno fisico. E non ha ancora messo una tripla che è una, se gli prendono un buon coach e gli insegnano a tirare da 3 con continuità non oso immaginare dove possa arrivare sto ragazzo..


Quoto, che spettacolo da vedere. Sono pieni delle magagne di una squadra giovane ma il potenziale è enorme. Dovesse prima o poi arrivare pure Fultz e dimostrarsi un futuribile all-star... mamma mia.
Sia Embiid che Simmons, senza voler far paragoni scomodi per l'uno e per l'altro, sembrano due giocatori generazionali nel loro ruolo, chiari destinatari della torcia quando Lebron chiuderà e gli attuali top players inizieranno la parte finale di carriera. Onestamente l'impatto di simmons finora, che ha chiaramente imparato a giocare guardando lebron, è pure superiore a quello del Re da rookie, anzi a dire il vero è superiore a quello di qualsiasi rookie della storia (almeno in termini di giocatore all-around). Tra l'altro è pure chiaramente ambidestro, basta vedere che tira di sinistro ma al ferro ci va soprattutto di destro (e non per necessità, cambia proprio mano per chiudere di destro), roba che denota davvero capacità assolutamente fuori dal comune.
Embiid beh, oltre a essere ridicolmente forte per uno che gioca da così poco e ridicolmente grosso e agile, ha pure faccia tosta e soprattutto casca in un momento in cui la lega non è assolutamente preparata a contrastarlo, visto che è un vero centro dominante come non si vedeva dai tempi di Shaq e di fieri oppositori sembra esserci discreta penuria dato che il ruolo è diventato decisamente secondario nel frattempo. L'unico centro di grande impatto al momento mi pare Cousins, per il resto c'è davvero il nulla.

In generale, si sta apparecchiando per un futuro davvero gustoso, dove i vari Embiid, Simmons, Antetokoumpo, Porzingis e compagnia, fisici e fortuna permettendo, daranno vita a duelli del tutto nuovi.

Avatar utente
wisconsin
Most Valuable Player
Messaggi: 2465
Iscritto il: 18/07/2010, 21:29
NBA Team: italiani + timberwolves
Località: Hudson, Wisconsin (fu Genova)

Re: Stagione NBA 2017-18

Messaggioda wisconsin » 17/11/2017, 4:20

Scusate, sono solo io o Simmons sembra giocare al 50% dell'intensita'? Cioe', il ragazzo mette su numeri senza sforzare. Deve imparare a tirare e aperdere meno palloni e non lo ferma piu' nessuno
"Rigore e' quando arbitro fischia!" Vujadin Boskov

MPM #9


Torna a “Altre squadre NBA”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti