Intervista a Danilo Gallinari

Unico superstite NBA, ha sfiorato con Atlanta la finale NBA nella stagione 2020/2021.
Avatar utente
Fab
Il Cacciatore
Messaggi: 605
Iscritto il: 06/03/2007, 9:17
Località: Nottingham

Intervista a Danilo Gallinari

Messaggioda Fab » 07/05/2011, 13:15

Popolo di Italianbasket, siamo riusciti tramite i contatti con l'agenzia che gestisce l'immagine del Gallo ad ottenere un piccolo spazio per un'intervista. Un suo manager è disposto a visionare un set di domande (15 max.) che poi verranno girate a Danilo - si spera! Quindi abbiamo pensato di aprire un topic apposito dove raccogliere le domande degli utenti del forum, per poi selezionare le migliori da inviare al Gallo.

Ecco le regole del topic:

- I post devono contenere solo domande per la potenziale intervista e le domande devono essere postate esclusivamente in questo topic
- Il numero di domande per utente è massimo 3. Le domande dovranno essere inserite in un unico post e possono essere editate fino alla data ultima fissata (vedi sotto), dopodiché l'editing verrà bloccato
- Non saranno tollerati commenti extra di qualsiasi tipo che esulino dagli intenti del topic (questi ultimi due punti sono soprattutto una questione pratica per non appesantire il topic e renderlo più funzionale, soprattutto in fase di selezione)
- Il topic rimarrà aperto per una sola settimana. Tentativi di inviare domande fuori tempo massimo,ad esempio tramite messaggio personale ai moderatori o in altri topic, non saranno tenuti in considerazione
That was SICK, WICKED and NASTY!!!

Avatar utente
AXeL
Superstar NBA
Messaggi: 538
Iscritto il: 17/01/2010, 22:15
Località: Cesano Maderno (MB)

Re: Intervista a Danilo Gallinari

Messaggioda AXeL » 08/05/2011, 20:27

Comincio io;

1) Quali sono state le difficoltà maggiori riscontrate nel passaggio da New York a Denver per quel che concerne l'adattamento a stagione in corso al diverso tipo di basket predicato da Karl piuttosto che da D'Antoni?

2) Come è stata realizzata l'integrazione tra il gruppo "originale" dei Nuggets e i nuovi arrivati da New York?
Mi spiego meglio; intendo in che modo sono stati amalgamanti i due gruppi (se sono stati fatti degli allenamenti separati per adattare i nuovi agli schemi di gioco o altro)

3) Quali tappe seguirà la preparazione agli impegni con la nazionale, in vista degli europei?
....e del resto questo è uno diverso rispetto agli altri dell'NBA. Allena Artest e va a letto col vicepresidente esecutivo della squadra. A questo mondo ci sa stare...
[Federico Buffa su Phil Jackson]

Avatar utente
Gabbo
Il Mago
Messaggi: 7307
Iscritto il: 11/04/2007, 17:18

Re: Intervista a Danilo Gallinari

Messaggioda Gabbo » 08/05/2011, 21:01

1) Quali sono i giocatori contro cui hai avuto più difficoltà in attacco ed in difesa in NBA?
2) Quale ritieni che sia il tuo miglior uso tattico da parte di un allenatore? Mi spiego: nel forum si discute su come in NBA ti "vedano" spesso come tiratore da 3 e poco altro. Ultimamente però hai dimostrato di saper conquistare un gran numero di falli e viaggi in lunetta. Inoltre secondo molti utenti (me compreso), possiedi una gran capacità di lettura del gioco che non viene sfruttata del tutto. Mi piacerebbe sapere come Danilo userebbe se stesso in campo. So che sembra una domanda marzulliana, spero di aver reso l'idea :D
"Dottor/
Professor/
Truffatore/
Imbroglione"

Avatar utente
Rickett
Most Valuable Player
Messaggi: 3306
Iscritto il: 06/07/2008, 17:01

Re: Intervista a Danilo Gallinari

Messaggioda Rickett » 08/05/2011, 22:08

1) Hai sentito la pressione nelle gare di playoff ?
2) Gli arbitraggi nella serie conto OKC hanno effettivamente indirizzato la serie o è un impressione sbagliata ?
3) Pensi che New York come era strutturata prima della trade avesse possibilità di fare dei playoff migliori o sarebbe finita alla stesso modo ?

magician 2
Superstar NBA
Messaggi: 919
Iscritto il: 23/03/2011, 0:06

Re: Intervista a Danilo Gallinari

Messaggioda magician 2 » 09/05/2011, 0:43

1) Come stai dal punto di vista del recupero dai tuoi infortuni di quest'anno ( distorsione al ginocchio, postumi della frattura all'alluce sinistro, problemi al tendine d'achille durante la serie di playoffs) ?
2) Hanno influito i tuoi problemi fisici in quella che è apparsa una minore efficacia e decisione nelle tue penetrazioni a canestro sia in schiacciata che in layup nei playoffs rispetto alla regular season, o è dipeso esclusivamente dalla difesa d'acciaio degli Oklahoma Thunders?
3) Ritieni che il potenziamento muscolare che hai attuato a partire dalla scorsa estate e , visibilmente, per tutto il corso della stagione, sia andato completamente a tuo beneficio o abbia anche avuto dei controeffetti negativi, e se si, come ritieni di doverti regolare per il futuro?

Avatar utente
The Huge
Moderatore
Messaggi: 10386
Iscritto il: 07/03/2007, 16:06
NBA Team: Olimpia Milano
Località: Milano
Contatta:

Re: Intervista a Danilo Gallinari

Messaggioda The Huge » 09/05/2011, 0:48

1. Pensi che Denver sia solo una tappa della tua carriera o ritieni di poter crescere in Colorado e diventare il leader di questa franchigia?

2. In caso di lock-out, pensi di tornare provvisoriamente in Europa a giocare (e specificatamente nell'Olimpia)?

3. Che voto ti dai per la stagione e, tra te, Andrea e Marco, chi ritieni che abbia avuto la stagione di maggior successo? :lol: (Stessa domanda, magari fatta escludendo se stesso nella comparazione).

Avatar utente
Dark Knight
All Star Game
Messaggi: 1769
Iscritto il: 23/06/2008, 20:55
NBA Team: Linsanity

Re: Intervista a Danilo Gallinari

Messaggioda Dark Knight » 09/05/2011, 1:20

1-da qui a 5-6 anni che tipo di ala pensi/speri di poter diventare (che percorso fisico/tecnico cercherai di percorrere)?un pierce?un odom?un nowitzki (visto che molti ti paragonano a lui)? Un turkoglu?

2-a questo punto della tua esperienza Denver+New York non credi che sia decisamente sottostimata la varietà del gioco che puoi proporre o ritieni che in questo momento sia questo il gioco che puoi offrire ad un livello NBA (molto tiro da fuori,abbastanza penetrazione,zero tiro dal palleggio,zero post, zero playmaking-cose che in Italia avevi proposto con una confidenza disarmante)?esiste un progetto tecnico di Denver di questo tipo su di te/che obiettivi specifici (tecnici) ti hanno dato su cui lavorare in estate?

Grazie.
Informazioni sul CUS Padova Basket in Carrozzina:
http://www.cuspadova.it/a_basket.php

Avatar utente
Fausto
NBA Legend
Messaggi: 5787
Iscritto il: 22/03/2007, 12:22

Re: Intervista a Danilo Gallinari

Messaggioda Fausto » 09/05/2011, 1:37

1. Quali sono le maggiori differenze che hai riscontrato tra D'Antoni e Karl?
2. Con quali compagni di squadra hai legato di più a Denver?
3. Che ruolo ti aspetti di ricoprire e quali responsabilità vorresti ti venissero affidate da Pianigiani durante l'Europeo?
4. Sei stato 2 anni nella Grande Mela, cosa ne pensi dell' Undici Settembre?
Non è un rinoceronte, un bufalo o una tigre – e ce ne sono in circolazione a branchi, nell’Nba. E’ un delfino: razza rara. Le sue movenze sono vellutate ma veloci, in un continoum affascinante.

Avatar utente
Fab
Il Cacciatore
Messaggi: 605
Iscritto il: 06/03/2007, 9:17
Località: Nottingham

Re: Intervista a Danilo Gallinari

Messaggioda Fab » 11/05/2011, 16:03

Fausto ha scritto:1. Quali sono le maggiori differenze che hai riscontrato tra D'Antoni e Karl?
2. Con quali compagni di squadra hai legato di più a Denver?
3. Che ruolo ti aspetti di ricoprire e quali responsabilità vorresti ti venissero affidate da Pianigiani durante l'Europeo?
4. Sei stato 2 anni nella Grande Mela, cosa ne pensi dell' Undici Settembre?


Per questioni di praticità ogni utente può postare massimo 3 domande. Puoi comunque mantenere queste 4 per ora e decidere prima di sabato quali tenere, editando il tuo post di conseguenza, altrimenti dovremo escludere noi una delle domande ancora prima della selezione.


Inoltre ragazzi sarebbe meglio evitare domande multiple. Lo so che non è semplice però dobbiamo cercare di fare una cosa snella, così da poter essere veloci in fase di selezione!
That was SICK, WICKED and NASTY!!!

Avatar utente
Fab
Il Cacciatore
Messaggi: 605
Iscritto il: 06/03/2007, 9:17
Località: Nottingham

Re: Intervista a Danilo Gallinari

Messaggioda Fab » 11/05/2011, 16:09

1) Come ti sembra il piano societario dei Nuggets e credi di poter giocare un ruolo importante già nell'immediato futuro per la costruzione di qualcosa di importante?

2) In che modo pensi di poter sfruttare la tua esperienza, assieme a quella degli altri italiani in NBA, per contribuire a rilanciare il movimento della pallacanestro in Italia?

3) Con i problemi fisici che ti trascinavi dal primo anno ormai alle spalle (si spera), abbiamo tutti notato un certo potenziamento del fisico già durante l'arco della stagione. Su cosa baserai la tua preparazione fisica e tecnica per il prossimo campionato?
That was SICK, WICKED and NASTY!!!

Avatar utente
Jurking
Inviato speciale all'ACC
Messaggi: 792
Iscritto il: 21/08/2009, 16:58
Località: Settimo Torinese

Re: Intervista a Danilo Gallinari

Messaggioda Jurking » 11/05/2011, 16:50

1 - Che cosa ti ha colpito maggiormente della gestione della squadra da parte di George Karl e il modo in cui tiene unito uno spogliatoio che sembra avere delle personalità piuttosto scoppiettanti?

2 - J.R. Smith è uno dei giocatori più indecifrabili che io abbia mai visto, alterna giocate da genio del basket ala Hanamichi a possessi in cui lo vorrei fucilare al centro del palazzetto. Se dovessi fare una sorta di scouting report su di lui, che cosa potresti dire?

3 - Fai un appello alle ragazze di The Club
RESISTENZA BELINELLI N.7

Avatar utente
mago romano
Most Valuable Player
Messaggi: 2232
Iscritto il: 07/03/2009, 5:09
NBA Team: il MAGO
Località: Venezia e Roma

Re: Intervista a Danilo Gallinari

Messaggioda mago romano » 11/05/2011, 19:14

1 - D'Antoni e tuo papà Vittorio condividevano la camera dell'albergo nelle trasferte ed erano e sono grandissimi amici. Quanto ti ha addolorato lasciare Mike quando hai dovuto cambiare squadra?
2 - D'Antoni era contrario a lasciarti andare per motivi tecnici e ancor più umani, essendo sempre stato convinto che per le tue caratteristiche, come giocatore e come persona, avrai una grande carriera nell'NBA. Cosa ti ha detto nel momento dell'addio? Come vis siete lasciati?
3 - E' difficile esporti pubblicamente in tal senso, ma visto che nessuno legge questa intervista in America...
Le partite della regular season NBA sono 82 e osservandole con animo critico, appare evidente che le squadre italiane siano più "preparate" ad affrontare i singoli incontri, lasciando molto meno spazio all'improvvisazione dei giocatori. La causa di questo approccio è data solo dalle (troppe) 82 gare oppure è vero che gli allenatori italiani creano sistemi di gioco di difesa e attacco più definiti e chiari per i giocatori rispetto a quanto appare essere tipico del gioco nel corso delle partite NBA?
"Tasi ti, che ti xe tanto testa de mona che tuti i mesi te perdi sangue del naso" Nereo Rocco

Avatar utente
wonderwall
Preseason
Messaggi: 53
Iscritto il: 03/02/2010, 1:59

Re: Intervista a Danilo Gallinari

Messaggioda wonderwall » 11/05/2011, 20:42

1) Qual'è il campo più ostico su cui hai giocato nella tua carriera sia europea che americana?
2) Si dice che le mura dello spogliatoio siano sacre e inviolabili. Hai un aneddoto da raccontare su quello che succede al suo interno? Scherzi, goliardate, stravaganze o sfuriate dell'allenatore particolarmente significative?
3) Dopo la trade che ha riportato il figliol prodigo Carmelo nella Big Apple e che ti ha costretto a trasferirti in Colorado, l'anno prossimo ci si aspetta un'accesa Knicks-Nuggets, condita da un po' di sano trashtalking. E' Carmelo ormai il tuo grande rivale in NBA? Hai sete di rivincita nei suoi confronti?

Avatar utente
Donato
Most Improved Player
Messaggi: 285
Iscritto il: 19/04/2010, 22:14

Re: Intervista a Danilo Gallinari

Messaggioda Donato » 11/05/2011, 21:49

1) Negli ultimi play-off sono cadute prematuramente due "corazzate storiche" dell'Ovest come i Lakers e San Antonio e, secondo alcune fonti, queste due squadre rivoluzioneranno i loro roster; ciò potrebbe naturalmente aprire nuovi spiragli per squadre giovani e talentuose come Oklahoma, Denver, Memphis e Portland, come vedi la Western Conf. della prossima stagione ?
2) Come giudichi la stagione di Gentile a Treviso, ritieni che possa essere lui il prossimo italiano ad approdare in NBA ?
3) Qual'è l'avversario più scorretto (e quello più corretto) che hai incontrato in questi tre anni di NBA ?


Torna a “Danilo Gallinari”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti